Opes motori - trofeo del persico

Si è concluso il primo maggio questo weekend di motori del Persico, che ospitava la seconda gara soci 2023 con al suo interno la TAPPA Opes Motori, 3' appuntamento di zona A e 1' appuntamento di zona B.

Il sabato si è svolta la MaxiSchool, che ha visto la partecipazione di 30 piloti, segno che i piccoli rider hanno voglia di migliorarsi e imparare. La scuola infatti, è strutturata per migliorare le traiettorie oltre che a conoscere sempre meglio il tracciato, ed è una proposta che piace molto.

La domenica prove libere per tutte le categorie dal mattino fino a tardo pomeriggio, che ha concesso a tutti i presenti di poter provare la pista e di studiare i diretti avversari e le migliori strategie di crono e gara.

Il lunedì nonostante le previsioni meteo pessime, si sono registrate 60 presenze.

Per la categoria pit bike abbiamo giocato sul meteo cercando di anticiparle per evitare che le moto potessero fare gara sotto la pioggia non avendo le gomme da bagnato.

La pole position è stata conquistata da Bassi per la 2 tempi e da Emibyke per la 4 tempi rental. Bassi non riesce a partire bene in gara 1 e cade durante la gara favorendo l'arrivo di Uppi che fa una bellissima bagarre con Mattarozzi e lo supera quasi nelle ultime curve prima del finish; Blasi che è la prima volta che viene al persico si ritrova in una pista molto tecnica riesce a fare del suo meglio facendo una bellissima partenza in gara 2 e conquistando il terzo gradino del podio di giornata.
Nella seconda manche è Uppi che non riesce a fare una bella partenza, anzi non parte proprio, e dà la possibilità a Matta di conquistare il primo gradino facendo una gara magistrale fino alla fine. Per la Rental oltre al pole position, Emibyke porta casa sia gara 1 che gara 2 ai danni di Garagiola, e i due riescono a restare a mezza classifica generale.

ma vediamo i dettagli delle minimoto:

La categoria scuola ha avuto la partecipazione di 8 piccoli tra cui ha spiccato Angius con pole position e due bellissime esibizioni, sicuramente il pilota è pronto per fare il salto di categoria nella School Evo; La piccola Faya, pilotina olandese che è venuta a trovarci, ha dato del filo da torcere a tutti i maschietti presenti mettendoli in fila come soldatini. Bravissimo Zagni che ha saputo valorizzare la propria guida in una pista che conosce molto bene e si è giocato bene la gara 2; Il piccolo Victor nonostante sia appena rientrato dall'infortunio esce sempre col sorriso, si diverte e riesce a stare nel primo gruppetto di piloti della School, mentre Bonaventura dà il meglio di sé nonostante le noie meccaniche, che lo hanno perseguitato tutta la giornata. La nostra Polly invece, riesce a strappare una bellissima gara 1 e cerca di volare come una farfalla sulla riga bianca, ma senza la moto, che viene lanciata in un contatto di gara; Fioretti nella sua prima esibizione ufficiale è stato veramente bravo cercando la migliore delle sue prestazioni, e Alan caduto purtroppo in gara 1, si spaventa e consegna il transponder ma ieri mi chiama dicendomi che è nato pilota e si presenterà molto presto.

Nella categoria School Evo, Forte riesce a conquistare gara 1 e finisce terzo in gara 2 conquistando però il primo gradino di giornata; bravo Vannini che finalmente arriva podio e porta a casa la sua prima coppa con due bellissime prestazioni; Tiberio porta a casa pole position e l'arrivo di gara 2, mentre Prataviera rimane paladino della 10 mm con i tempi simili al best di giornata; Introna riesce a gestire bene la situazione con una moto che non è la sua rimane nei primi cinque; Biasoli riesce a fare due bellissime manches, con tanta voglia di fare bene; Casellato si dimostra essere il mastino che è, che non molla; che in questi pochi mesi che va in moto è gia' insieme agli altri; Passarella e  Termali prima volta in pista al persico,  hanno sicuramente qualche difficoltà ma i tempi sono già buoni e possono solo migliorare; Carrai sfodera tempi da primo gruppetto e riesce a battagliare prima con Termali e poi con Macalik, che in gara 1 non riesce a valorizzare le proprie capacità ed è un po' in difficoltà con il motore; Aguilar si butta nella Evo con Rubbi cercando di migliorare i propri tempi e cercando di fare bene (rubando il mestiere)

Per la 12-15 categoria accorpata, dominio di Poli per la Expert che porta a casa sia la pole position che due manche combattute fino alla bandiera a scacchi; dietro di lui se la giocano Lucchese con Gaudiano e Pellielo che si scambiano di posizione fino a far arrivare Pellielo sul secondo gradino a pari punti con Lucchese che finisce in terza; Gaudiano quarto a una pochissimi punti e dietro di loro Sforza, Marcolini e Moldovan prima volta al persico che dimostrano comunque i tempi che non sono molto distanti dei primi e sicuramente tanta possibilità di crescita.
Per la race, dominio di Radaelli che porta a casa sia la pole position che entrambe le gare; Danzi finalmente sul podio con la seconda posizione ai danni di Floriani che ci ha sperato e che sta andando benissimo; Aldinucci sta arrivando e col fiato sul collo degli avversari, mentre Fontana è un pochino sottotono e non riesce a digerire probabilmente questa pista; per i piccoli Turi e Trevisan tanta voglia di crescere e tanto margine di miglioramento

Per la Open formata dalla accorpamento di S1 e S2, abbiamo in S1 i piloti Muraca  proveniente da Roma che riesce a portarsi a casa il primo di giornata ai danni di Cangelosi oggi leggermente sottotono nelle gare ma bravissimo a portarsi a casa la pole position. Per quanto riguarda la S1 un altro pilota è stato spostato in categoria più adatta alle sue capacità quindi lo troveremo nella micioni .

Per la S2 Palka domina gara 1 e si porta a casa il primo gradino oltre alla Pole. Bobice brilla in gara 1 ma non tiene il ritmo in gara 2 e finisce fuori podio. Il veterano Diego Salvi, vecchietto che cerca di dare filo da torcere ai giovani, si piazza sul terzo gradino. Bella la rimonta di Nova che in entrambe le manches dimostra che la pista veramente gli piace, e bravissimo Bucchi, che sta dimostrando una grande crescita. Martinelli si piazza a metà classifica di giornata; Canali punti falsati da un nostro errore sulla partenza riesce comunque a compiere due bellissime prestazioni. Ricco cade in gara 1 e consegna il trasponder impaurito dall' essersi fatto male mentre Nespoli e Canfora sembrano Paolo Villaggio e Fantozzi nelle comiche, uno resta senza benzina e l'altro brucia la frizione, ma la situazione migliora per i due in gara 2, infatti Nespoli finisce primo e Canfora finisce terzo.

Per la micioni dominio assoluto di Nova, inarrestabile come Lupin, seguito da Grossi che ormai ce l'ha nel mirino e ha deciso di non cambiare categoria fino a quando non l'avrà raggiunto. Saguatti insegue i due come i ghostbuster inseguono Slimer, e riesce a piazzarsi secondo nella seconda manche di gara 2, ai danni di Salvia, nuovo per il persico, che nella prima manche lo aveva preceduto. Morisi resta il numero uno indiscusso, che si presenta in griglia con le gomme slick per far la gara bagnata.

Grazie a tutti per questo fantastico weekend, ci avete fatto davvero divertire, e diciamolo, avete bevuto poco


Ringraziamo gli sponsor

#mywer

#pmt-tyres

#tecnomoto

#nitromatt


le classifiche a brevissimo! e il servizio di Emibyke a brevissimo!

Il persico vi da appuntamento per la prossima gara sociale il 18 giugno. ciaoooo

CLASSIFICHE PERSICO

SPONSOR
fm
da renata
osterietta
-

SPONSOR

Pubblicizza la tua attività nell’impianto sportivo e sostieni l’attività del Motorland Portomaggiore, info 3772872143 asd.testedicasco@gmail.com